la strada verso il detox

Sono reduce da un weekend detox trascorso nella campagna inglese. Un weekend impostato sulla depurazione fisica e mentale, lontano dalla citta’, dagli input quotidiani che fanno ormai parte delle nostre vite, e soprattutto depurazione alimentare. 3 giorni immersi nella natura dove , grazie un validissimo ed esperto staff,ho imparato come va strutturata la giornata in maniera corretta per mangiare nutrendosi senza riempirsi inutilmente di zuccheri e calorie.

Se si cerca di rimettersi in forma in modo naturale e si vuole liberare il proprio corpo dalle tossine, i cibi depurativi e le erbe dimagranti sono la soluzione migliore. I centrifugati sono un modo sano e veloce di assimilare vitamine e antiossidanti. Scegliere sempre verdura e frutta molto freschi e soprattutto maturi, e si otterra’ il risultato desiderato.

Qui di seguito due delle ricette di centrifugati che tra ieri ed oggi ho preparato a casa per la colazione.

Il primo e’ a base di fragole, mirtilli, kale(cavolo riccio?) , spinaci e semi di chia.

Il secondo invece e’ preparato con fragole, lamponi, mirtilli , zenzero, kale , barbabietola e sedano

In teoria il rapporto dovrebbe essere sempre di piu’ verdure rispetto alla frutta per evitare picchi di zuccheri al mattino che poi creerebbero degli scompensi durante l’arco della giornata.

Se volete preparare dei frullati il consiglio e’ di berli subito per non rischiare di perdere le proprieta’ di frutta e verdura o al massimo entro poche ore.

Forza e coraggio a tutti!

More from a food journey by Laura D.

ther world’s most expensive burger, but it wasn’t mine

I went to Honky Tonk , because they have caught my attention...
Read More

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.