Happy Thanksgiving!!!!

Il giorno del Ringraziamento e’ arrivato nella nostra casa con una settimana di ritardo, ma e’ arrivato! Grazie anche e soprattutto a Laurel Evans. Qui di seguito trovate la sua utile e non difficilissima ricetta. Io (per mancanza di tempo)ho invece utilizzato un tacchino gia’ pulito e, come variante, l’ho cotto in forno ricoprendolo con striscioline di bacon!

1 tacchino
230 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente
2 cucchiaini di timo fresco tritato, più 10 rametti interi
2 cucchiaini di rosmarino fresco tritato, piu 5 rametti interi
2 cucchiaini di salvia fresca, piu 5 foglie intere
mezzo litro di brodo di pollo o di tacchino
mezzo litro di vino bianco
bacon (facoltativo)

salsa Gravy:
1 litro di brodo di pollo o di tacchino
30 g di farina

Scaldate il forno a 215°C. Scaldate insieme il brodo, il vino e metà del burro.

Pulite accuratamente il tacchino e fiammeggiatelo per eliminare i residui di penne, poi lavatelo bene con acqua corrente fredda, infine asciugatelo con un telo da cucina.

Mescolate insieme l’altro metà del burro con le erbe tritate, sale e pepe a piacere. Mettete da parte 2 cucchiai di questo composto per la salsa gravy.

A partire dal collo, distaccate la pelle dal petto e delle zampe inserendo le dita con delicatezza tra carne e pelle in modo da non romperla. Spalmate il composto di burro sotto la pelle allentata. Stendete la pelle per farla tornare normale. Quindi spalmate il l’esterno e l’interno del tacchino con il composto di burro; salatelo e pepatelo.

Salate e pepate l’interno del tacchino. Riempitelo prima di cuocerlo, farcitelo ora con il ripieno ma non riempitelo troppo.

– Il ripieno
1,2 kg di pane bianco e nero, tagliato a cubetti
500 g di castagne precotte e sbucciate (sottovuoto), tritate
180 g di burro
4 cipolle piccole tritate
5 coste di sedano, tritate grossolanamente
3 cucchiai di salvia fresca tritata finemente
1,2 litri di brodo vegetale
1 cucchiaio di sale
una manciata di prezzemolo tritato grossolanamente
pepe nero

Distribuite i cubetti di pane in un unico strato su un paio di teglie e lasciateli seccare durante la notte, senza coprirli. Oppure fateli seccare nel forno a 180°C per 10 minuti.

Fondete il burro in una padella su fuoco medio quindi unite le cipolle e il sedano; cuocete, mescolando, per circa 10 minuti. Unite la salvia e cuocete per altri 5 minuti.

Trasferite il composto con le verdure in una ciotola molto capiente. Unite il brodo, le castagne, il pane, il prezzemolo, sale e pepe. Usate la farcia per riempire il tacchino, poi mettete quella che avanza in una teglia imburrata. Infornate coperto a 180°C per 25 minuti. Scoprite e cuocete per mezzora circa, finché è ben dorato. –

Chiudete la cavità con stecchini di legno.

Mettete il tacchino nel forno preriscaldato per 20 minuti, poi bagnate (con pennello o cucchiaio) tutte le parti esposte del tacchino con la miscela di brodo e vino. Abbassate la temperatura a 180°C.

Ogni 30 minuti, bagnate il tacchino con la miscela di brodo. Se la pelle del tacchino dovesse dorarsi troppo, copritelo con un foglio di alluminio.

Toglietelo dal forno dopo poco piu’ di due ore, trasferite su un piatto da portata (tenete da parte la teglia con i succhi di cottura) e fate riposare a temperatura ambiente per 20-30 minuti.

Nel frattempo, preparate la salsa gravy:

Travasate con cura i succhi di cottura in una brocca capiente e fate riposare per 1-2 minuti o finché i grassi si separano dai succhi. Eliminate il grasso dalla superficie e mettete da parte.

Scaldate in una padella i due cucchiai di burro con le erbe insieme con 1 cucchiaio del grasso del tacchino e 30 g di farina. Mescolate continuamente per 5-6 minuti per ottenere una miscela dorata. Unite molto gradualmente i succhi di cottura sgrassati e portate all’ebollizione, mescolando continuamente con una frusta. Unite quindi il brodo poco alla volta, mescolando continuamente e cuocendo fino ad ottenere la consistenza desiderata, circa 10 minuti. Salate e pepate a piacere.

I contorni ideali sono patate al forno, cavoletti di Bruxelles, piselli, carote e zucca!

 Ascoltatela , ringraziate e condividete!


https://www.youtube.com/watch?v=-w7jyVHocTk


More from a food journey by Laura D.

orecchiette con le cozze,su crema di broccoli e zafferano

  Devo dire che e’ stata una delle prime volte che veramente...
Read More

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.