Fregola sarda con cozze e gamberoni

E’ ritenuta Patrimonio Tradizionale Sardo e la sua preparazione ha un rito prettamente casalingo.

La semola, disposta su un piatto largo e fondo, viene impastata e lavorata con dell’acqua tiepida e salata

Poi, attraverso un abile movimento circolare delle mani, uno “sfregamento” per l’appunto, si ottengono i granelli tipici della fregola.

Questi ultimi vengono poi lasciati asciugare su di un telo e, dopo un processo di tostatura al forno di circa 15 minuti, assumono il caratteristico colore dorato e il particolare sapore che rendono unico questo tipo di pasta.

Nella tradizione culinaria sarda la fregola viene utilizzata per primi a base di pesce e crostacei, o per la preparazione di minestre.

Io l’ho preparata con cozze e gamberoni.

Ingredienti:

fregola sarda

cozze

gamberoni

qualche pomodorino o pachino o del piennolo

aglio

peperoncino

olio evo

prezzemolo

Pulite bene le cozze e lasciatele aprire in una pentola con aglio, olio e peperoncino, una volte aperte filtrate il sughetto. Nella stessa padella aggiungete altro olio, i gamberoni e qualche pomodorino, saltate il tutto. Cuocete la fregola al dente, amalgamate tutti gli ingredienti unendo una spolverata di prezzemolo ed un po’ del sughetto filtrato.

Preferendo la birra al vino, in gravidanza, ho scelto un abbinamento con una Amber Ale prodotta in Cornovaglia dai saporti leggermenti tostati e caramellati , ghiacciata e leggera,   perfetta con un piatto di pesce !

Buon appetito!

 

More from a food journey by Laura D.

caponata napoletana

Con i prodotti rigorosamente autentici, questo e’ uno dei miei piatti preferiti...
Read More

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.